E tu, che #tipodacolazione sei?

E tu, che #tipodacolazione sei?

La colazione è più di un pasto, è un fenomeno sociale. Tutti la fanno, qualcuno la evita, ma nessuno rinuncia almeno a parlarne. Diversi sono gli usi e i costumi anche nelle varie nazioni, ma se osserviamo il popolo della colazione, possiamo identificare categorie ben precise di “tipo da colazione”. Pronti a scoprirli?

Il frettoloso: quello che mangia il biscotto mentre si infila i pantaloni, lo yogurt mentre legge il giornale, o sgranocchia la merendina mentre corre per le scale. Per lui, con la sveglia all’ultimo minuto ed in perenne ritardo su tutto e tutti, la colazione – quando c’è – è una faccenda da sbrigare in fretta.

mangiare-velocemente
                                                   (fonte:dietetika.it)

Il bradipo: quello che guarda la sua tazzina vuota in attesa che la colazione si manifesti magicamente davanti ai suoi occhi. E’ colui che la mattina necessita di quel paio d’ore per capire dove si trova, e mangerebbe anche il frigo, se solo avesse la voglia di arrivarci.

addormentato.600
                                                              (fonte: nostrofiglio.it)

L’amico del barista: quello che tutte le mattine si ferma al bar a prendere un caffè o un cappuccino. Che sia di fretta o abbia tempo, lo si riconosce da dove consuma la sua colazione. In piedi, al bancone, per una cosa veloce; al tavolo, con il giornale, se quella mattina ha tempo e si sente particolarmente sofisticato.

colazione al bar2
                                                                              (fonte: miniposter.it)

La mamma in carriera: caffè al volo in cinque minuti con mezzo biscotto, già vestita e truccata pronta per l’alzabandiera che costringerà la truppa ad uscire di casa in tempi da record. La colazione per lei è quell’attimo prima che si scateni l’inferno, per cui è qualcosa di prezioso, ma breve.

La mamma casalinga: la mamma casalinga è quella che la mattina allestisce la tavola come fosse un pranzo della domenica, quella che fa trovare il ciambellone sempre tiepido e le tazze ben allineate. Spesso ha già fatto colazione ma ha sempre un caffè di riserva da bere con la sua famiglia.

D9H6NK Family at breakfast table. Image shot 2013. Exact date unknown.
                                                                    (fonte: ok-salute.it)

Il salutista: quello che la mattina mangia il porridge perché fa bene, i pancake proteici e la frutta secca. Probabilmente si sveglia presto perché il mattino ha l’oro in bocca, e la colazione la prepara lui, perché a comprarla si rischia di mangiare solo grassi.

Il goloso: quello che la mattina cascasse il mondo alla colazione non rinuncia, e che mangia – nell’ordine – caffellatte con i biscotti, fette biscottate con la marmellata, uno yogurt, beve un succo di frutta, mangia una frutta, e se ci fossero a tavola i pancake con la nutella farebbe fuori anche quelli.

Il raddoppiatore: quello che fa la colazione due volte, prima a casa, e poi in ufficio. Perché se va bene quando è arrivato in ufficio sono già passate due ore dalla prima, e la fame inizia a farsi sentire.

L’instagramer: categoria più o meno nuovo nel panorama del #tipodacolazione, l’instagramer ha sempre la forchetta giusta o il piatto perfetto, fa colazione con i pancake o con i muffin o con cappuccini artistici e super cremosi, ha sempre frutti di bosco sullo yogurt e fiori freschi sul tavolo. L’instgramer è l’esteta della colazione, l’adoratore di cose a volte impossibili da mangiare ma troppo belle da fotografare.

instagramer
                                                     (fonte: instagram.com/laangie)

E tu, che #tipodacolazione sei? Lasciaci un messaggio e condividilo sui nostri social (hastag: #colazioneduepuntozero #breakfastistherule) siamo proprio curiosi di scoprirlo!

Buona colazione!

Please follow and like us:


2 thoughts on “E tu, che #tipodacolazione sei?”

  • Quando studiavo ero “il frettoloso”, mangiavo letteralmente un biscotto (quando ne avevo voglia) mentre uscivo di casa per andare a prendere l’autobus.
    Ora direi che rispecchio i profili “il salutista” – perché d’inverno il porridge è la mia droga! – e “l’instagramer” perché posto spesso le mie colazioni su Instagram 😉
    Desi

    • Www!! Tanti profili tutti assisieme insomma! L’instagramer crediamo sia un po’ dentro tutti noi ormai! Vista la tua passione continua a seguirci e targare le tue foto con i nostri hashtag…così da vederle pubblicate! 🙂
      Buona notte!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *